La Fabbrica del Cioccolato

Chi tra di voi non ha letto “La Fabbrica di Cioccolato” da piccolo? Non avete mai sognato di visitarla insieme a Willy Wonka, vedere gli Umpa Lumpa e mangiare del buonissimo cioccolato come il protagonista del romanzo?

Ebbene, conosco il posto perfetto per realizzare questo desiderio!

Questo weekend, fino al 18 febbraio 2018, apre a Roma “La Fabbrica-Museo del Cioccolato”, il villaggio tematico unico nel suo genere di Educational Entertainment liberamente ispirato al mondo del cioccolato: durante il loro percorso i viaggiatori viaggeranno nel tempo in diversi periodi storici, godendo di un’esperienza unica e davvero golosa.

home

Il villaggio è suddiviso in diverse sezioni, dove è possibile approfondire e conoscere meglio il “cibo degli Dèi”: per i momenti di riposo c’è a disposizione la Biblioteca del Cioccolato, in cui trovare informazioni sui dolci, l’alimentazione e la pasticceria, mentre nel Museo del Cioccolato i visitatori hanno la possibilità di raccogliere informazioni circa la sua grande ma solitamente sconosciuta storia. Per i più curiosi è possibile vedere le fasi principali di lavorazione e produzione, a partire dall’albero e il suo frutto, i calderoni e gli stampi, la lavorazione, fino alla forma definitiva che arriva al consumatore.

Una tappa fondamentale è sicuramente la Cascata del Cioccolato: con i suoi 1200 litri di cioccolato fuso, che scorrono senza fine, è una vera visione.

Uno dei punti più apprezzati del parco è poi il laboratorio di degustazione: qui i visitatori, dopo aver conosciuto la corretta procedura di degustazione, grazie a un gioco divertente, dovranno scoprire gli ingredienti segreti nascosti nei cioccolatini che assaggeranno, il tutto accompagnato con la giusta varietà di vino italiano.

Per i più piccoli, invece, c’è il face painting: dei veri artisti infatti hanno il compito di truccare grandi e piccini usando pennelli, colori e – udite udite – cioccolato vero! Inoltre, nello Spazio Educativo i bambini riceveranno informazioni sulla salute della bocca e dei denti, sulla sana alimentazione e sull’obesità infantile, sulle proprietà terapeutiche e sui benefici del cioccolato (come se la sua bontà non bastasse a convincerci a mangiarlo!).

Oltre al cioccolato siete anche amanti dell’arte? La “Fabbrica-Museo del Cioccolato” ha pensato anche a voi: 10 scultori, capitanati da Andrea Gaspari, dopo 1500 ore sono riusciti nell’impresa di costruire con ben 14.000 kg di cioccolato fondente la nostra penisola, riproducendo per ogni regione il suo monumento simbolo. Italia-del-Cioccolato-1-300x181Dalla Mole Antonelliana al Campanile di San Marco, dal Colosseo ai Bronzi di Riace, senza dimenticarsi del Tempio della Concordia di Agrigento o le Nuraghe di Cagliari. Ad accompagnare l’esposizione un percorso fotografico che svela i segreti e le curiosità della storia del cioccolato italiano di questi ultimi 156 anni, dal 1861 fino ad oggi, raccontando l’evoluzione del cibo degli dèi da bene di lusso a prodotto di massa e di uso quotidiano, anche tra le cucine dei migliori chef.

Insomma, questo museo sembra essere perfetto per tutta la famiglia. Siete tristi – come la sottoscritta – perchè si svolge a Roma e vivete troppo lontani per poterla visitare? Non preoccupatevi, nei prossimi mesi toccherà anche ad altre città della nostra penisola ospitare la Fabbrica-Museo del Cioccolato: Milano, Napoli, Palermo, Bari, Torino e Perugia, anche se non sono ancora note le date.

Io mi prenoto già per visitarla a Milano, e voi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...