Look Left: un viaggio nella Londra da gustare

Quando nelle scorse settimane mi sono imbattuta nella proposta di Katy di RaccontAmi | Tutto è una storia di ospitare il suo Blog Tour, all’inizio ero molto titubante: e chi l’aveva mai fatto? Sono alle prime armi, e se da una parte l’idea di partecipare mi stuzzicava, dall’altra ero molto timorosa. Poi ho pensato “Ma quando mi ricapita un’altra occasione così?” e quindi eccomi qua, a presentarvi il suo ultimo libro.

Look Left è un libro che si legge tutto d’un fiato, che ti appassiona e che ti tiene con gli occhi puntati sulla pagina dalla prima all’ultima parola. La storia di Livia, una ragazza che per lavoro ha deciso di trasferirsi – anche se temporaneamente – a Londra per poi rimanerci, e che all’improvviso si accorge che le manca qualcosa per completare la sua vita – divisa tra il suo caffè letterario e il blog – è un po’ la storia di tante ragazze al giorno d’oggi. Io ad esempio mi ci rivedo molto: vi sembrerà una follia, ma quello di aprire un caffè letterario è sempre stato il mio sogno – l’unione perfetta tra due delle cose che amo di più, i libri e la cucina – per non parlare poi del suo blog di viaggi, che nel nome ricorda molto il mio – The Travelling Girl. Insomma, un sacco di coincidenze che mi hanno fatto apprezzare ancora di più questo libro.

Una delle cose che mi è piaciuta di più è sicuramente la presenza costante del cibo, in particolare dello street-food, quasi un filo conduttore che unisce Livia a Pedro, il secondo protagonista del romanzo. Perchè si sa, non si può parlare di Londra tralasciando le sue centinaia di ristorantini e chioschetti sparsi per tutta la City!

Siete pronti per un viaggio nella Londra da gustare?

Camden Town

IMG_1405Camden Town ci sono sei diversi mercati, ognuno con un suo stile caratteristico ed un’identità. Se siete alla ricerca di qualcosa di sfizioso, il Camden Lock Market, insieme allo Stables Market, è proprio quello che cercate: oltre a tantissimi stand di oggettistica e abbigliamento vintage, infatti, offrono ottimi stand gastronomici con piatti internazionali adatti ad ogni gusto. Come si può rinunciare ad un super souvlaki da The Grilling Greek? Oppure ad un ottimo fish&chips da Poppie’s, ormai un’istituzione in città. Se invece preferite qualcosa di più fresco e leggero, allora non potete non andare da Lords of Pokè, dove potrete gustare delle squisite pokè california style con verdure fresche, sashimi o tempeh. Una cosa che mi ha colpita appena arrivata è stato lo stand di aranciata fresca che si trova all’ingresso: la bibita, preparata al momento, viene poi travasata in una carinissima bottiglietta a forma di flacone di candeggina per essere portata in giro. Strano, ma divertente!

Risultati immagini per chin chin lab camdenSe invece volete provare qualcosa di nuovo, Chin Chin Labs è quello che fa per voi: qui potrete gustare il gelato chimico, preparato grazie al nitrogeno liquido.  Il menù cambia tutte le settimane e include gusti particolari come anguria e aneto, oppure fragola e grano. Un’esperienza elettrizzante, vero?

Covent Garden

Credo sia uno dei miei posti preferiti a Londra: ne ero rimasta affascinata durante le vacanze invernali, con le sue luminarie natalizie, e ogni volta che ci torno lo apprezzo sempre di più.

IMG_2262Non aspettatevi chioschetti come a Camden Town: qui potrete trovare tanti piccoli locali sfiziosi e chic dove assaggiare piatti fantastici, immersi nella sua magica atmosfera. Primo fra tutti, Whittard, che con i suoi thè e caffè è un vero paradiso. La cosa più bella in assoluto è sicuramente la sala da the, dove si possono assaggiare mini cakes e sandwich, muffins e scones, accompagnati ovviamente da the fumanti o cioccolata calda.

Se siete amanti dell’avocado e avete in programma un viaggio a Londra verso la fine di quest’anno, non potete perdervi l’apertura di Avobar: se durante la settimana il menù proporrà insalate nutrienti e piatti invitanti, le domeniche saranno dedicate al brunch, con uova alla benedict e shakshuka – tipico piatto tunisino con cipolla, pomodori, peperoni, spezie varie e uova -, senza tralasciare quello che – dicono – sarà il miglior avocado toast della città. Qualcosa mi dice che dovrò programmare un viaggio per la sua apertura, che dite?

Greenwich Market

Forse sconosciuto ai più, ho scoperto questo mercato esplorando i dintorni dell’osservatorio di Greenwich durante la mia ultima visita a Londra. Rispetto ai più famosi mercati della City, Greenwich Market è decisamente molto più piccolo ma conserva tutto il suo fascino tipico e può vantare di essere l’unico mercato storico di Londra situato in un World Heritage site. Non male, vero?

IMG_2348Vista la mia golosità – vivrei solo di dolci, sappiatelo! – la mia attenzione è stata subito catturata dai suoi chioschetti di dolci: pancakes o churros, cannolo siciliano o muffin? Scelta ardua, ma alla fine mi sono lanciata su dei buonissimi mini pancakes di Planet Pancake con nutella e granella di nocciole: non buoni, di più! Se invece siete vegani ma non volete rinunciare a qualche prelibatezza, non preoccupatevi: potete scegliere tra i churros vegani di Brazilian Churros, “impanati” con cannella e zucchero o farciti con dulce de leche o cioccolato fondente, o le creazioni di Vegan Garden London, dove la proprietaria Kaya propone dolci, biscotti, crostate, tortini salati, zuppe, quiche, insalate crude e cotte, con menù stagionali e sfiziosi.

Borough Market

Situato nel distretto di Southwark, è uno dei mercati più grandi al mondo nel suo genere, oltre ad essere considerato tra quelli di migliore qualità del paese, con una grande varietà di merci provenienti da tutto il mondo.

Risultati immagini per borough market london boston sausages

Se passate da queste parti e siete amanti della carne, non potete non andare da Boston Sausage, che eleva la semplice salsiccia a impensabili livelli di grandiosità. Con 163 anni di esperienza, la macelleria a gestione familiare sa come scacciare la vostra fame con squisiti hot dog, hamburger di salsiccia e torte salate. Un consiglio: ordinate il “Boston Sausage Bap”, non ve ne pentirete!

Se invece volete provare il leggendario Montgomery cheddar grigliato tra due fette di pane Poilane appena sfornato e lievitato naturalmente, la vostra tappa è Kappacasein, la bancarella di formaggio più famosa del Borough Market.

Portobello Road

jamon-jamon_1Il sabato mattina non si può non andare a Notting Hill e perdersi nel famoso mercato di Portobello, con le sue bancarelle e i suoi mille profumi. Cosa c’è di meglio di una golosa colazione a base di donut, un giro tra le antichità proposte dagli espositori e una pausa pranzo a scelta tra un curry saporito, una tipica paella valenciana o un tipico fish&chips?  Se invece volete provare qualcosa di più particolare, a Goldborne Road potete trovare street-food nord africano e caraibico per tutta la settimana, non solo nel weekend.

Amanti dei prodotti biologici? Il giovedì a Ladbroke Road viene allestito un mercatino a loro dedicato, mentre durante tutta la settimana ci sono svariate bancarelle di frutta e verdura da visitare.

Old Spitalfields Market

A East London, il mercato di Spitalfields, oltre ai vari stand di abbigliamento vintage, di design e modernariato, ospita tantissimi negozi indipendenti, bar e ristoranti, dove assaggiare piatti squisiti. Oltretutto, essendo totalmente coperto, è perfetto per ripararsi nelle fredde e piovose giornate londinesi.

Risultati immagini per square pies londonSe volete provare un piatto davvero british, allora dovete assolutamente andare da Square Pie e gustare le Meat Pies: torte salate ripiene di carne, verdure e molto altro, con la loro forma caratteristica e i bordi ondulati sono servite in comodi box completi di contorno di fagioli e sono disponibili in varianti per colazioni o spuntini.

Tra gli altri gustosissimi street food, anche le Jacket Potatoes, patate cotte al forno con tutta la buccia, ripiene di fagioli, tonno, formaggio o carne a vostro piacimento.

Pop Brixton

1BBA5B0E-7386-4B1D-94D2-669BC52B433BLasciatevi ora alle spalle la Londra turistica per avventurarvi in quella più vera e autentica: ecco Brixton, quartiere multietnico considerato la capitale non ufficiale della comunità caraibica a Londra. La vostra meta è il Pop Brixton, un insieme di containers che ospitano al loro interno dei ristorantini particolari e caratteristici; se siete appassionati di cucina giapponese, Koi Ramen Bar è perfetto: qui potrete gustare un ottimo Tonkotsu Ramen, una pasta ricca e cremosa di zuppa di maiale proveniente dalle regioni meridionali del Giappone, o il popolarissimo Miso Ramen, una gustosa zuppa di soia vegetariana – a cui si possono anche aggiungere fettine die di pancetta di maiale!

Preferite sapori più esotici? Petare si incentra sulle “arepas” – tradizionale pane di mais venezuelano da riempire con fantastiche ricette venezuelane di carne, vegetariane e vegane. Ma i veri piatti forti sono l’arepa “el pabellon“, l’arepa “masa fried chicken” e il chip venezuelano. Curiosi? Non vi resta che andare a provarli!

Brick Lane Market

Da sempre meta dei diversi flussi d’immigrazione, soprattutto ebraica, negli anni questa zona di East London è diventata anche il centro della comunità bengalese: infatti è proprio qui che oggi si mangiano sia i bagels più buoni di Londra che i migliori piatti a base di curry. Se siete nei paraggi, tappa obbligatoria è il vecchio birrificio Old Truman Brewery: ogni domenica ospita al suo interno il Sunday UpMarket, dove oltre agli stand con capi di abbigliamento di giovani designer, accessori, stampe, artigianato, troverete tantissimi stand gastronomici, dove è possibile mangiare a buon prezzo squisiti piatti internazionali.

Risultati immagini per kill the cat londonPer gustare una buona birra, invece, c’è Kill the Cat: più di 150 birre selezionate per offrire un mix eccitante ed equilibrato di sapori e di freschezza capace di soddisfare chiunque, uomini, donne – o gatti. Per chi fosse interessato, appuntamento ogni ultimo sabato del mese dalle 14.30 per la degustazione di quattro birre alla scoperta di differenti stili, sapori e profumi. Oppure, se siete più timidi, è possibile prenotare degustazioni private. Ce n’è per tutti i gusti!


Che dite, vi è venuta fame? Allora dovete assolutamente fare un salto a Londra per andare a mangiare queste prelibatezze! E non dimenticatevi di andare a leggere il libro – che trovate qui – mi raccomando!

 

 

 



Credits: Vivi Londra

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Katy ha detto:

    L’ha ribloggato su RaccontAmie ha commentato:
    E oggi Michela di The Travelling Fork blog ci porta a spasso per i mercati migliori di Londra, i posti ideali Dove assaporare lo street food tanto citato anche in Look Left! E voi, non siete curiosi di scoprire questi luoghi e questi sapori attraverso il mio libro?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...